Quando si dice che la Notte porta Consiglio….Sappiate che lo porta tramite Chat

La notte fra giovedi 10 e venerdi 11, finalmente dormivo della grossa. Recuperavo la nottataccia precedente, fatta di caldo e permanente. Eh si, perchè visto che ho la temperatura corporea di un termosifone al 31 dicembre, sudo ed i capelli mi si cotonano diventando come quelli di Fiorella Bella. Che tristezza! Vi assicuro che prima ero una donna meglio !

Mio marito si alzava alle 5 del mattino. Doveva prendere un Freccia Rossa per un appuntamento di lavoro. Trenitalia, che come si intuisce dalla vocale finale è femmina, sa come sia frustrante la delusione. Per cui, appunto, non delude mai! Infatti il Freccia Rossa faceva ritardo di svariate ore. Quel poveraccio, ostaggio della stazione di Bologna, poteva svegliarsi più tardi, e se andava a piedi forse arrivava pure prima.

Le mie amiche del corso preparto che hanno già fatto il triccheballacche, si scrivevano in chat alle 4 del mattino (o le 4 sono di notte?! mah). Va bene che il mattino ha l’oro in bocca, ma sappiamo benissimo che l’argento non ha mai fatto male a nessuno! Ora, il punto non è il perchè queste poveracce si scrivessero alle 4 di notte, o perchè avessi dimenticato di spegnere il cellulare, ma è come caxxo può essere che stavano talmente sveglie, da potersi confrontare in chat a quell’ora!

Tra un consiglio ed un altro, si tenta di dormire

Tra un consiglio ed un altro, si tenta di dormire

Noi abbiamo creato una chat, su consiglio dell’ostetrica, per fare gruppo. Per creare un’unione che potesse aiutarci nel confronto anche dopo il parto, e questa è  buona cosa. Più volte al giorno, se qualcuna di noi ha dubbi sugli appuntamenti in ospedale, sulle analisi da fare, o su sintomi alieni ed improvvisi, scrive per chiedere aiuto e conforto, e questa è buona cosa. Chi ha già partorito, si confronta sul latte che arriva e quello che tarda (perchè subito dopo le piaghe dello Stato di Grazia, Dio decise che era l’ora delle ragadi per l’allattamento) e questa è buona cosa. Scriversi alle 4 di notte/mattina, inconfutabilmente ed indiscutibilmente, NO NON LO E’!

Quell’orario barbaro, che non dovrebbe neanche esistere, è indice della penuria di sonno che, manco ci fosse mancato prima, peggiora dopo. E’ la cartina di tornasole di cosa sia stato cancellato dopo “Tu donna partorirai con dolore. Ma i caxxi amari di dopo manco te li immagini!“. E’ specchio dello stato delle successive giornate fatte di latte si/latte no; stanotte non dormo, perchè tanto mi sono fatta già una pennichella di 5 minuti, l’altra sera.

Confidando nel fatto che sarò l’ultima a partorire, per cui le chattiste, quando mi servirà, potranno vantare un’esperienza fresca ma consolidata, e darmi consigli immediati e collaudati, nel frattempo prendo appunti. Apro il quaderno e mi schematizzo i rimedi (o potenziali tali) da usarsi non di fronte alle problematiche teoriche, ma a quelle che loro stanno riscontrando giorno dopo giorno. Mi scrivo tutto e spero che mi possa servire. Perchè più che ad ogni altra, credo a loro. Credo a chi sta vivendo la propria maternità giorno per giorno, evitando abbellimenti o drammi, perchè non ha ancora avuto il tempo di romanzare la propria esperienza. Non so se mi servirà, ma per quel poco che mi costa, penso ne valga la pena.

E mentre le abbraccio tutte, le mie chattiste notturne, penso due cose.  La prima è che, probabilmente, i miei post successivi al parto saranno più o meno così: hajdhkshfkshfkshfkhsfhsjhjhfksjdhfkjshfkjs, un’accozzaglia di consonanti digitate dalla mia testa sulla tastiera durante un pisolino. La seconda è che, tra le piaghe bibliche, quella dell’Invasione delle zanzare ce la siamo fatta tutta, prima o poi mi aspetto le Tenebre, che a quelle si dorma però!

ps. Vi è piaciuto l’articolo? Allora dimostratelo! 🙂  Condividetelo e Invitate i vostri amici a mettere Mi piace su Fb!

Comments

comments

Previous Post Next Post

6 Comments

  • Reply Vale settembre 12, 2015 at 12:13 pm

    Scusa ma…. Chi è’ Fiorella Bella”?!

    • Reply Stato di grazia a chi? settembre 12, 2015 at 12:18 pm

      E’ il massimo dei capelli di M. ….un mix fra Fiorella Mannoia e Marcella Bella. Peggio non sta messo nessuno, non credi? ☺

  • Reply Vale settembre 12, 2015 at 12:37 pm

    Non ti credo!! Rapunzeeeel… Sciogli i tuoi capeeeeelli!!!!

  • Reply Il Gel, l’Ossitocina e la Palla del Pilates | Stato di grazia a chi? settembre 15, 2015 at 12:10 pm

    […] per chiudere il mese, ed il conto con la bilancia. Sono lettrice attenta, anche per questo, delle chat notturne. A parte la solidarità ed il piacere di sapere come e quando le mie amiche hanno […]

  • Reply Gepo & Le Mamme: L'importanza di stare in Gruppo - Stato di Grazia a Chi febbraio 1, 2017 at 5:48 pm

    […] mamme allo stesso stadio. Persone che hanno i nostri stessi dubbi e che non prendano per pazze chi chatta con loro alle prime doglie. Ogni riferimento a fatti e persone è puramente […]

  • Reply Il Gel, l'Ossitocina e la Palla del Pilates - Stato di Grazia a Chi? marzo 27, 2017 at 9:01 am

    […] per chiudere il mese, ed il conto con la bilancia. Sono lettrice attenta, anche per questo, delle chat notturne. A parte la solidarità ed il piacere di sapere come e quando le mie amiche hanno […]

  • Rispondi

    You Might Also Like