Cosa ci si aspetta da una donna dopo il parto: un fisico perfetto

Io abito in una zona dove fanno sfilate, shooting,  e tanta tanta moda. Uscire di casa, anche in un giorno qualunque, senza che vi siano eventi o sfilate, è un continuo incrociare modelle statuarie. Al di là del fatto che io un fisico stile modella dell’Est, non ce l’ho mai avuto, dopo la gravidanza qualcosa di me è cambiato.

Sono stata fortunata, gli undici chili presi li ho persi tutti subito, ma la pancia soda non ce l’ho. Non che prima fossi Miss Addominali, ma diciamo che ero meno morbida (che starebbe per molle ma non l’ho detto). Non avendo tempo per fare ginnastica, sotto qualsiasi forma che non sia sollevamento bimba, la pancia rimane lì, ed i fianchi non sono ancora pervenuti.

Certo, non sono trascorsi neanche cinque mesi pieni. E certo, ripeto, sono stata anche fortunata, ma il punto è un altro. Cosa si aspetta il mondo da una donna che ha partorito? Leggendo i giornali, ascoltando la radio, guardando la tv, che torni in forma come prima. Più di prima. Subito. Ora.

Le donne famose si riprendono subito come se,  già durante la fase espulsiva, avessero iniziato con step, addominali e tesmed. Bone subito, come manco ai bei tempi. Sarà che il fotoritocco dà risultati che manco un personal trainer 24 ore su 24, ma del vero ci sarà di sicuro.

Per noi altre, la storia è assai diversa. Non ci viene proprio in mente di andare in palestra o di mangiare solo due fagiolini, per cui eventuali chili, pance, smagliature aspettano un miracolo, o almeno un paio di anni. O il miracolo in un paio d’anni, come preferite. Il nostro obiettivo non è quello di tornare in forma subito. Noi navighiamo a vista. Noi abbiamo obiettivi a brevissimo termine come toglierci il piagiama prima che lei pianga, bere un caffè prima che arrivi l’ora della sua colazione, non addormentarci alle 21.15 almeno vedere l’inizio del film e che cavolo!

Allora mi domando perchè il mondo deve dare un’immagine di noi che non esiste. Perchè ci chiede una cosa che non vogliamo, che non ci interessa, che non possiamo. Perchè ci impone una ripresa fisica impossibile (di quella psicologica non se ne parla, perchè manco i nostri genitori si sono ripresi da quando noi siamo nate). Perchè svilisce le gravidanze ed i parti con un ” dopo il parto, subito in forma”.

Prima o poi, noialtre, torneremo in forma. Ma con i nostri tempi, il nostro corpo, e prima che scada quel tubetto di Rilastil che abbiamo comprato. Se l’obiettivo era  tornare in forma subito, bisognava adottare un figlio, non partorirlo.

 

Se questo post ti è piaciuto, perchè non mettere un Mi Piace alla mia pagina di Fb? Dai, che devo pagarmi il nutrizionista!

 

 

 

Comments

comments

Previous Post Next Post

6 Comments

  • Reply Michela febbraio 26, 2016 at 1:53 pm

    Questo post mi piace molto…ed è verissimo quello che hai scritto, il mondo ci chiede di tornare in forma in tempi record!!! Io non rientro nella categoria, la mia pancia non solo non è soda ma è proprio “pancetta” che faccio fatica a buttare giù! Sarà perchè mangio male o salto il pasto perchè ho da fare con la pupa? Forse….ma in questo momento ho altre priorità che, manco a dirlo, riguardano tutte la signorina 😊….fortuna che ci vuole ancora un pò prima che scada il mio tubetto di Rilastil!!! 😄😄

  • Reply Stato di grazia a chi? febbraio 26, 2016 at 4:09 pm

    Grazie 🙂 Bè, direi anche che l’estate è ancora lontana e, per fortuna, i costumi interi rimangono un classico intramontabile.

  • Reply Alessandra febbraio 28, 2016 at 7:53 am

    A distanza di neanche un mese dal parto ho solo 1 kg da smaltire (ero aumentata 12kg in gravidanza) per fortuna.
    La pancia però è molliccia
    Appena possibile, meteo e punti del cesareo permettendo, inizieremo un po di attività

  • Reply Concetta marzo 1, 2016 at 3:48 pm

    Io mi chiederei cosa una donna che ha partorito si aspetta dal mondo. Non certo vedere le colleghe in forma smagliante, bisognerebbe fare causa a chi scrive e diffonde queste notizie.
    P.S. La pancetta io l’avevo anche prima della gravidanza.
    Baci

    • Reply Stato di grazia a chi? marzo 2, 2016 at 1:18 pm

      Sinceramente, non lo trovo neanche etico continuare a dare importantanza al corpo della donna, anche in questa fase. Speriamo che prima o poi, qualcosa cambi.Anche la nostra pancetta ahaha

    Rispondi

    You Might Also Like