PITTI BIMBO SCARPE ANNIEL

Cose Fighissime da Pitti Bimbo

Come sanno ormai anche i sassi, sono stata al Pitti Bimbo, a Firenze. Dei tre giorni canonici, ho presenziato solo ad uno. Bene così, perché la temperatura era tale che la fiorentina la potevano fare con le nostre chiappe!

Un giorno soltanto, soprattutto se è la prima volta, è davvero poco per vedere tutta la fiera. Ci sono tantissime cose stimolanti, idee innovative, curiosità…come dicono i ggiovani: è tanta roba.

Si viene lanciati in un mondo di colori, paillettes, sfilate, luci, mega padiglioni. E folla, tanta folla. Troppa. Ma non puoi mancare, se ti occupi del mercato mai in crisi che ruota intorno ai nostri figli,  del fatato mondo dell’infanzia!

Pitti Bimbo offre nuove relazioni e collaborazioni, serve anche per fare p.r. ma, per un’ ex ragazza di provincia come me, è un pò come stare a New York: semplicemente stai con la bocca aperta, abbagliata dai mille colori, con la testa in aria, con il rischio di inciampare sul primo rappresentante.

La maggiorparte delle cose che ho visto al Pitti, sono pensate per imbambolare noi mamme: cose per le quali, vorremmo tornare mini mignon.

Condividere con voi ciò che ho visto, non è facile. Ho fatto una marea di foto e c’è il serio rischio dell’album delle nozze: sequestro di persona a scopo estorsione applausi. Per cui, vi mostrerò la sintesi delle cosine very fighissime. Poi, if God wants, scriverò un paio di post più approfonditi.

W la Pappa.

Hevea e Ekoala: due marchi differenti, ma la stessa filosofia. Attenzione alla natura&design innovativo.

 

E’ qui la festa?

Ocarina, lo stereo per i nostri piccoli teppisti con l’ orecchio musicale. Lo trasportano e lo appendono ovunque, dalla nascita fino a quando la discoteca li colga. Musica a palla garantita: ma vuoi mettere rispetto a quei cassettoni che ci si metteva sulle spalle, nelle streets degli anni ’80?

 

 

Back to School.

Due marchi e l’imbarazzo della scelta, tra animali e mille accessori divertenti.

 

 

Amarcord.

Sono una vecchietta, per cui me li ricordo: gli Orsetti del Cuore. Se non sbaglio, avevo delle gomme profumate, di quelle che in teoria dovrebbero cancellare, in realtà te le sniffavi a scuola. Capirai, quando ho visto un corner con gli Orsetti impiccati: macabramente fashion!

 

L’abbigliamento bimbo, per ora, non mi affascina…ma le scarpe, ragazze, le scarpe, mi hanno fatto I M P A Z Z I R E!

Siccome non mi bastava grondare di sudore nei padiglioni di Pitti Bimbo, sono andata anche in un negozio coolissimo: Baby Bottega. Armata di Googlemaps, mi sono persa nei vicoli umidi della città, capendo perchè Dante fosse un così grande intenditore dell’Inferno!

Ad ogni modo, Baby Bottega, se bazzicate a Firenze, merita una visita. E’ un negozio fighissimo, vende di tutto… tutto purché di gusto: dalle decorazioni per le feste dei bambini, ai vestitini, agli accessori più belli per arredare la cameretta. Siccome ho un gran cuore, vi metto anche il link. Parlano in inglese, francese, spagnolo e in italiano. Io, fossi in voi, li spiazzerei con il tedesco!

 

Ti sono piaciute queste chicche? Allora, condividi il post sulla tua bacheca. Fai sognare anche le altre!

Comments

comments

Previous Post Next Post

No Comments

Rispondi

You Might Also Like