Cameretta per bambini e bambine. Come dipingere le pareti grazie ad un imbianchino

La cameretta dei bambini. Quando devi ridipingerla e ti serve un imbianchino

Da settembre, Clara condividerà la stanzetta con Allegra. Cominceranno, presto, le grandi manovre per risistemare gli spazi, fare posto per un altro lettino, riorganizzare cassettiere e mensole. E, come minimo, un giro di imbianchini non potrà mancare.

Quando ero piccola, anche io dividevo la stanza con mia sorella.  Crescendo, ho apprezzato la condivisione della cameretta: ha creato intimità, legame, ha contribuito a renderci unite. Tra risate, pianti e scherzi, quei momenti non sarebbero stati più replicabili.

Risistemare le camerette dei bambini, non è semplicissimo: vogliamo tutte realizzare uno spazio bello, accogliente, senza rinunciare alla praticità.

Mentre io sto cercando soluzioni carine per la cameretta delle bambine, mio marito mi ricorda sempre che, prima di tutto, va chiamato un imbianchino, per ridipingere le pareti.

Perché assumere un imbianchino, al posto del fai da te

Nei film c’è sempre una giovane coppia che tinteggia le pareti, rotolandosi nei colori, come fosse nulla. Nella realtà, se si facessimo così, il risultato sarebbe solo ritrovarsi capelli e faccia colorati, e grosse litigate.

Salvo non si stia girando un film, quindi, scegliere un imbianchino esperto è spesso la decisione migliore. A differenza nostra, ad esempio, prima di imbiancare, si accerterà che le pareti siano in ottimo stato. Poi, una volta preparata la superficie, ci consiglierà i prodotti più adatti per l’imbiancatura.

Quanto costa chiamare un imbianchino

Inizialmente il costo dell’intero progetto sembra alto (lo so), però dobbiamo considerare i vantaggi che comporta un imbianchino:

  • La parete sarà preparata , con un risultato duraturo
  • Non dovremo acquistare gli strumenti per la tinteggiatura
  • Un grande risparmio di tempo
  • Sconti sulla vernice, rispetto ad un nostro acquisto diretto

Ad ogni modo, per capire se la scelta fa al caso nostro, come prima cosa: facciamoci fare un preventivo da un imbianchino

Come vi ho già raccontato, anche noi abbiamo fatto dei piccoli errori, durante la ristrutturazione, per cui non rinuncerei mai al confronto con dei professionisti. Il fai da te, soprattutto se non si ha tempo, non paga.

Per la cameretta, poi, affidandoci a degli imbianchini professionisti, potremo realizzare delle decorazioni più creative rispetto alla semplice pittura con pennello o rulli. Io sto cercando un pò di ispirazione.

Che tipo di parete avete realizzato nella cameretta dei vostri bambini? Se avete idee, io sono tutta orecchi & pennelli!

 

Post Sponsorizzato 

Facebook Comments
Previous Post Next Post

No Comments

Leave a Reply

You Might Also Like