Dare il ciuccio o no?

Ciuccio si, Ciuccio no. Risposte alle domande più comuni

Ciuccio si, Ciuccio no: questo è il problema! Prima o poi, ogni neo mamma si porrà le domande: quando dare il ciuccio? Il ciuccio può interferire con l’allattamento al seno? Fa male ai denti, al palato? Sono una cattiva madre se lo tappo? Per rispondere a questi e ad altri quesiti, vi racconto la mia esperienza con il succhietto Ultra Air di Philips Avent.

Prima di diventare mamma, quando vedevo i neonati con il ciuccio in bocca, l’immagine che affiorava nella mia mente era una sola: un tappo. Vedevo il ciuccio come un tappo per non far piangere il bambino, per non farlo esprimere. Assurdo, vero? Prima di diventare genitori, non si capiscono molte cose.

Quando mi sono trovata di fronte a ciò che vuol dire essere una mamma e cosa sono davvero i neonati, tutto è cambiato. 

Nè Allegra nè Clara sono state allattate al seno. Allegra, essendo la prima, ha avuto enormi attenzioni. Spesso in braccio o nella fascia. Appena piangeva, veniva coccolata. Clara, due anni di differenza, ha patito un pò la mia stanchezza e la presenza della sorella, bisognosa ancora di moltissime attenzioni. Forse, per questo, dopo pochi mesi, ha cominciato a cucciarsi il dito, soprattutto prima della nanna.

Perplessa, ho consultato la mia pediatra, che mi ha consigliato di usare il ciuccio.

Lei mi ha aiutato a ricordare: ogni bambino è diverso e si esprime in modo differente. Spesso, quando è particolarmente nervoso, prima della nanna, ha bisogno di tranquillizzarsi, ed il ciuccio svolge proprio la sua funzione di conforto.

Quando la pediatra mi ha consigliato di evitare il dito (più difficile da togliere rispetto al ciuccio), ho provato il succhietto Ultra Air Philips Avent gentilmente offerto nella fascia 6-18 mesi.

Quando dare il ciuccio e quale scegliere

 

Ecco cosa devi sapere:

  • Si chiama Ultra Air proprio perché è molto leggero ed è traspirante. Ideale per le pelli più delicate. Grazie ai suoi 4 fori e al suo design, la pelle intorno alla bocca rimane asciutta
  • La tettarella piatta ha una forma che rispetta il palato, i denti e le gengive 
  • La sterilizzazione viene fatta nella scatolina in  3 minuti

Ho provato ciucci di altre marche, alla luce della mia recente esperienza, trovo che Ultra Air sia vincente perché non copre il nasino, è traspirante ed è facile da sfilare, grazie al suo sottile anello.

Sui ciucci, ti domanderai:

In caso di neonati allattati al seno? Tutte le mie amiche hanno allattato (oltre i due anni) senza che l’uso del ciuccio interferisse. Questa, però, è una scelta personale che va fatta anche consultando il pediatra.

Quando dare il ciuccio? Ogni mamma/papà capisce quale è la strada giusta. Se si è alla prima esperienza, il pediatra è lì per quello.

Quale ciuccio scegliere? Leggi, confrontati, chiedi opinioni. Il succhietto Ultra Air Philips Avent ha ottenuto il bollino Consigliato dalle Mamme di Fattore Mamma

….. io te l’ho detto, poi fai tu!

 

Post Sponsorizzato

 

 

 

 

 

Previous Post Next Post

No Comments

Leave a Reply

You Might Also Like