Come eliminare i pidocchi e le uova, senza sostanze chimiche? AirAllé!

Qualche mese fa, a scuola di Allegra, c’è stata un’epidemia di pidocchi. E’ stata la prima volta che abbiamo dovuto affrontare il problema. Qui vi parlerò di un metodo naturale  per eliminare i pidocchi, senza l’uso di sostanze chimiche o aggressive.

Un venerdì sera, la chat di classe è esplosa. Una mamma aveva appena scoperto dei pidocchi tra i capelli di sua figlia, e, in un attimo, eravamo tutti con la lente di ingrandimento, fra i capelli dei bambini.

Ci ponevamo tutte la stessa domanda:

Come eliminare i pidocchi e le uova dai capelli?

Alcuni di noi avevano cominciato a provare di tutto ed avevano constatato come il cuoio capelluto si fosse stressato (purtroppo, alcuni prodotti chimici producono questo effetto).

Altri, invece, erano riusciti ad eliminare i pidocchi ma non le uova, difficili anche da vedere.

Per più di una settimana, in chat, ci scambiavamo consigli, idee, per cercare di togliere i pidocchi dai capelli dei nostri bambini. 

All’epoca non conoscevo AirAllé, un rimedio per eliminare sia i pidocchi che le uova. Una tecnologia brevettata dall’Università dello Utah e disponibile da noi presso i Centri per i Pidocchi d’Italia.

Cos’è e come funziona AirAllé

E’ un dispositivo medico che eroga aria calda sui capelli asciutti e districati attraverso uno speciale applicatore monouso. I pidocchi e le uova vengono eliminati senza l’uso di sostanze chimiche, ma solo con aria riscaldata. 

AirAllé,  usando la giusta temperatura e il corretto  flusso dell’aria, permette la completa disidratazione, prosciugando e facendo morire i piccoli ospiti indesiderati. 

Il trattamento dura circa un’ora, a seconda della lunghezza dei capelli.

Qualunque sia il metodo usato per eliminare i pidocchi, la cosa più importante, come sempre, è la prevenzione.

Consigli per prevenire i pidocchi secondo Laura Ponticello, titolare di uno dei Centri per i Pidocchi d’Italia 

I pidocchi passano da una testa ad un’ altra, per questo è importante, nei luoghi affollati come scuole, palestre e simili, legare i capelli. Altro consiglio è non scambiarsi sciarpe, cappelli e cuffie, tutto ciò che è a stretto contatto con il capo. 

Che misure adottare, invece, dopo un trattamento anti pediculosi?

  1. Passare un panno su tutte le superfici che in genere sono a contatto diretto con la testa (come la testiera del letto, ad esempio)
  2. Lavare i vestiti ed i peluche che sono stati usati nell’ultimo periodo, ad almeno 60 gradi
  3. Pulire spazzole, pettini, cerchietti e mollette in acqua calda, aggiungendo qualche goccia di disinfettante.
  4. Pulire sciarpe, berretti, giacconi e poggiatesta dell’auto, anche con l’aspiratore o una spazzola adesiva

 

Post Sponsorizzato

 

 

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply