Il vino delle Langhe

Le Langhe, in tre giorni, con i bambini. Paesi, trattorie e un agriturismo da scoprire

Se state progettando un week end nelle Langhe, adatto anche ai bambini piccoli, siete nel posto giusto. Noi ci siamo stati quest’ estate, a dimostrazione che le Langhe sono un luogo incantevole in tutte le stagioni, anche con bimbi al seguito.  Qui trovate piccoli spunti per il vostro itinerario di tre giorni, nelle Langhe, con bambini. Dove pernottare, cosa visitare, dove mangiare?

I paesi da visitare nelle Langhe, sono affascinati, piccolini, e … numerosi, se avete a disposizione poco tempo e avete bimbi piccoli, dovrete fare una scelta precisa. Sacrificherete qualcosa, ma vi divertirete comunque.

Dove pernottare? In un agriturismo con piscina!

A circa un km da Alba, c’è un grazioso ed accogliente agriturismo, La Meridiana. Ottima la sua posizione, belle le stanze, accoglienti il Sig. Andrea e la sua famiglia.

Come facevamo in Umbria, l’anno scorso, la mattina la trascorrevamo in piscina, per accontentare le bimbe, il pomeriggio in giro tra i borghi. Sulla vacanza in Umbria con i bambini, trovate il link qui

La Meridiana (ecco il sito) dispone di appartamenti e stanze, arredate con gusto, adatte anche a chi ha bimbi piccoli, grazie al pratico cucinotto che vi rende indipendenti per le pappe ed il latte da riscaldare a qualsiasi ora. In estate, si fa la colazione in un grazioso patio. Cullette, lettini, seggiolone, li troverete a disposizione. Una zona intrattenimento con calcio balilla, biliardo, qualche libro e altro ancora, oltre ad un’area esterna con ping pong, freccette, ed anche delle bici da prendere per girare, rendono il soggiorno ancora più accogliente. Un vigneto adiacente è a disposizione per passeggiare, così da toccare con mano l’uva da cui proviene il vino che potrete gustare nella Cascina Reinè.

Agriturismo con piscina nelle Langhe, a pochi chilometri da Alba

Alba, in Piemonte. Cosa fare con i bambini.

Alba è un piccolo borgo medievale, ed è tutto concentrato nel grazioso centro storico.

Per rendere la visita divertente ai bambini, si può partecipare a Il Gioco della Città, un tour per scoprire i segreti della città, le sue bellezze, attraverso caccia al tesoro, indizi,  scrigni da trovare! Per i dettagli sui costi e sugli orari, trovate qui il link.

Il Sabato mattina, ad Alba, è giornata di mercato, con le bancarelle piene di prelibatezze dei contadini del luogo. Noi abbiamo comprato una salsa tartufata ed un burro al tartufo, davvero saporiti!

Alba, in Piemonte. Cosa fare con i bambini nelle Langhe

Dove Mangiare con i bambini, ad Alba.

E’ inutile negarlo, con i bimbi dell’età delle mie (un anno e mezzo e quasi quattro anni), mangiare non è semplice. Per cui, la prima sera, abbiamo cenato in una trattoria che godeva di uno spazio aperto, in modo che le bimbe fossero libere di muoversi senza disturbare ma anche in sicurezza. Aldente, il nome della trattoria che ci consiglio, la trovate in via Perinace. Abbiamo mangiato bene e sono stati tutti molto gentili e carini anche con le bimbe. A pranzo, invece, volendo mangiare un boccone al volo, siamo andati da Gina La Piadina. Ovviamente, le bimbe, come da copione, hanno apprezzato più quel pasto che il precedente. Comunque è piaciuto anche a noi. Il locale è presente anche ad Asti.

 

Gina la Piadina, ad Asti e ad Alba, in Piemonte.

Barbaresco e Neive, cosa c’è da vedere.

Il viaggio in auto, tra un piccolo borgo ed un altro, è pieno di incanto e poesia. I paesaggi non potranno  lasciarvi indifferenti e saranno anch’essi parte del viaggio che vi porterete come ricordo. 

Vigneti, passeggiata romantica nelle Langhe. Itinerario e paesi da vedere in tre giorni

Barbaresco è un piccolo centro che dà nome al suo vino, non a caso, la chiesa sconsacrata di San Donato accoglie l’Enoteca Regionale del Barbaresco al cui interno si trovano bottiglie di vino, informazioni curiose ed utili sulla sua produzione. Mi è piaciuto molto anche l’ angolo dedicato all’intrattenimento dei bambini. Con diversi giochi a disposizione, si mostra l’accoglienza anche verso le famiglie che, in un luogo come quello, un’enoteca appunto, non avrei data per scontata. 

Barbaresco, enoteca regionale, family friendly

Neive, con le sue salite impervie (quanto meno per noi che avevamo il passeggino ed una bambina che aveva appena cominciato a voler camminare da sola!) è romantica e panoramica. I locali dove degustare il buon vino, anche qui, erano frequentati per lo più da turisti stranieri, tedeschi, austriaci e scandinavi. Noi abbiamo rimandato quel momento al prossimo autunno, stagione, nello specifico il mese di novembre, in cui ci hanno consigliato di tornare anche per il prezzo del famoso tartufo bianco. Le bimbe, a Neive, non si sono godute la passeggiata fra i vicoli ma solo il piccolo parco giochi fuori le mura. Comodo, anche se con poche attività, per chi volesse accontentare i piccolini.

Neive, tra i paesi da visitare nelle Langhe con i bambini, nel week end

Barolo ed Asti, le mie preferite. 

Barolo è il borgo che mi è piaciuto di più, qui troverete un affascinante castello, uno splendido panorama, il museo del vino e Collisioni, il festival di letteratura e musica in collina. Noi abbiamo beccato la pioggia, ma questo è un altro discorso!

Il castello di Barolo in Piemonte. Le Langhe da visitare con i bambini, nel fine settimana

A Barolo, abbiamo mangiato in una vineria con cucina (sono disponibili anche delle camere) veramente carina!  Easy Così, in piazza Municipio, purtroppo, lo spazio è piccolino, per cui non è adatto a chi ha figli piccoli come i nostri. Dispongono di seggiolone e anche di piccoli intrattenimenti, ma i tavoli, molto vicini per via dello spazio, non vi fanno godere la cena, se i bimbi cominciano ad alzarsi. Insomma,  è ideale per una coppia, a dir la verità!

Trattorie dove mangiare nelle Langhe. Vineria a Barolo

Asti è molto diversa dai piccoli borghi che abbiamo visitato. E’ una città vera e propria ma non per questo meno affascinante. Passeggiare fra le vie, le grandi piazze, è stato ugualmente piacevole. Da vedere la cattedrale, molto bella al suo interno. Ovviamente, essendo una città a tutti gli effetti, qui potete fare shopping, approfittare dei saldi, come ho fatto io, se andate in questo periodo.

Asti, graziosa cittadina da visitare con i bambini, nelle Langhe, in tre giorni

Per accontentare il palato delle bimbe, siamo andati alla Gelateria Il Muretto, in Corso Alfieri. Un posto di quelli semplici di una volta, ma molto buono e con tanta scelta fra gusti differenti di gelato.

Se volete sbirciare un pò del nostro week end con bimbi nelle Langhe, sul mio profilo instagram, lo trovate nelle storie in evidenza.

Buon divertimento! 

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply