Browsing Category

Inglese per i piccoli

La scuola di inglese per bambini piccoli

Attività, lavoretti, canzoncine, video, in inglese per bambini

Spesso, ci si chiede se si può imparare l’inglese ascoltando. La verità è che una quotidiana esposizione all’inglese è la migliore opportunità per  un apprendimento naturale. Se ciò avviene da bambini, l’insegnamento della lingua avverrà senza gli sforzi tipici di un adulto . Perciò la riposta è si: ascoltare canzoncine in inglese, guardare video, giocare con applicazioni in lingua sono un buon metodo. Efficace e divertente. Qui vi mostro giochi, canzoncine,  lavoretti con i quali i bimbi, dal primo anni di vita sino agli 11, si possono divertire, intrattenere, imparando e ripetendo l’inglese.

Continue Reading

Kids & Us: Le Pagelle per valutare l’inglese del tuo bambino

Come sapete, imparare l’inglese da piccoli è molto più semplice, rispetto a quando si è adulti. Lo si può fare attraverso il gioco, le canzoni, l’uso delle app e dei cartoni animati. Se non si è madrelingua, frequentare una buona scuola, con un metodo specifico in base all’età dei bambini, è un’ottima scelta. Oggi, vi parlo delle pagelle di Kids & Us, un modo semplice per valutare sia la scuola che l’inglese appreso. Continue Reading

kids&us-scuola di inglese

Scuola di inglese per bambini a Milano, quale scegliere

E’ circa un mese che le mie figlie frequentano Kids & Us, la scuola di lingua inglese per bambini e ragazzi che pone l’accento sul gioco attraverso un metodo naturale. Di scuole ce ne sono tante, perché imparare l’inglese da bambini è un’occasione imperdibile. Per questo è importante informandosi il più possibile. In questo post vi parlerò del metodo e dei corsi di Kids & Us. Continue Reading

KIDS & US, l’inglese per bambini dal primo anno di età

Si dice che i bambini, oggi giorno, siano impegnati in troppe attività. Alcuni hanno giornate piene sin dalla prima infanzia: agende fitte che manco un professionista. Gli specialisti, da un lato, ci dicono quanto sia importante che i piccoli siano stimolati, dall’altro ci ricordano che ciò deve avvenire senza limitare il bello dell’infanzia: la gioia, il gioco libero ed anche il tempo della noia.  Continue Reading