Browsing Category

Emozioni&Pensieri Sparsi

Quando non volevo figli. Quando non volevo diventare una madre

Quando non volevo figli

C’è stato un tempo, quando avevo trent’anni, e il tergo molto sodo, in cui non volevo diventare una madre. Un periodo, che mi sembra lontano e lunghissimo, in cui non avvertivo il famoso istinto materno.

Molte di voi erano già al secondo o al terzo figlio, mentre io sognavo solo l’arrivo dell’estate e che il sole non mi bruciasse troppo. Continue Reading

I nonni. Importante averli vicini. Amplifon

Nonni & Nipoti. Dolci suoni da ascoltare

Io sono una mamma che vive lontano dalla propria famiglia di origine. Siamo un esercito di mamme (e nipoti)  fuori sede. Lontane dalle proprie tradizioni. Dal cielo che ci ha viste nascere.

Non è facile. Tutt’altro. A guardarsi dentro, si può dire, senza esitazione, che è complicato. Soprattutto alcuni giorni, quando abbiamo bisogno di un aiuto. Quando sentiamo l’esigenza di una spalla sulla quale appoggiarci. Di una battuta di conforto. Di un sorriso accogliente nel quale rifugiarci. Continue Reading

Non fare la femminuccia. Una frase carica di stereotipi

Non fare la femminuccia

Non ditegli mai ” Non fare la femminuccia“.

Non ditelo a lui, a quel bambino meraviglioso che è vostro figlio, vostro nipote, vostro fratello. Non dite a lui, sbeffeggiando, ridicolizzando le donne, le bambine, le femmine: Non fare la femminuccia.

Non lo fate neanche per gioco. Perché è attraverso il gioco che si impara, ricordate?  O durante una partita, una corsa campestre, una gara di nuoto, un momento di confronto.   Continue Reading

Festa della mamma

Voglio prendermi cura di te, mamma.

Che strano diventare madri, non trovi? Si danno per scontate mille cose, prima. Prima di essere travolte da questo enorme mistero. Perché di mistero si tratta. Il mistero di amare, da subito, un altro essere umano. Di amarlo in modo incondizionato. Anche quando tuo figlio ti rende le cose complicate. Tipo quando non ti fa dormire. Quando non ti parla. Quando ti risponde male. Continue Reading

Tredici è una serie tv Netflix che parla di adolescenti e bullismo

Tredici. La serie tv che ogni genitore dovrebbe vedere

Ormai lo sapete, sono diventata una drogata di serie tv. Proprio io che, prima della maternità, le snobbavo di brutto! Poi, è arrivata Allegra e, con lei, le nottate senza orari e con pochissime certezze. Le serie tv sono diventate l’alternativa a film che non avrei mai potuto vedere dall’inizio alla fine. 

Ho appena finito di vedere Tredici. Una serie tv che, a mio modesto parere, dovrebbe interessare moltissimi genitori. Continue Reading

Mamme, non sono altro che ragazze piene di sogni.

Noi Mamme: Ragazze piene di sogni

Alle volte avrei bisogno di un bicchiere di vino. Su una spiaggia o, comunque, in un posto molto silenzioso. Dove clacson, incazzature e diverbi metropolitani, non possano arrivare.
Un luogo nel quale si sentano solo suoni e odori delle natura. E le risate, e qualche battuta, e solo tutto quello che può essere riconducibile all’amicizia, all’affetto, all’amore.

Continue Reading

La forza dei bambini, raccontata da stato di grazia a chi

La Tenacia dei Bambini

Alle volte la vorrei avere anche io, quella tenacia dei bambini. Un misto tra forza, testardaggine, menefreghismo ed ottusità. Quell’energia che ci costringe a dargliela vinta, ad accontentarli. Ci sfiniscono, e, alla fine, cediamo. Fosse un gelato, un cartone animato, l’ennesima lettura dello stesso libro. Cedi. Ci prendono per stanchezza. E vincono. Continue Reading

Ecco cos’è il BULLISMO

Per oggi, avevo in programma un altro post. Sempre un pò polemico, ma di diverso contenuto e tenore. Mio marito, a ragione, dice che questi sono i post che mi fanno togliere i like. Ma io sostegno che abbiamo tutti una responsabilità, per cui, quando ci sta a cuore qualcosa, bisogna esporsi, sperando di essere compresi, di creare dibattito e condivisione. Continue Reading

Buona Non Festa della Donna

Hai un blog, e non scrivi manco un post per la Festa della Donna? Detto fra noi, ho pensato: No, che non lo scrivo!

Che avrò mai da dire a chi si cala tutta nello stereotipo imposto, in cui devi essere alta, magra, possibilmente stretta in abiti improbabili e su tacchi che, fino a  dieci anni fa, erano appannaggio dei club per soli uomini (ma ce lo siamo dimenticate). Continue Reading