Browsing Category

Mamma Semiseria

Buon Compleanno Clara!

Il 12 Gennaio, per me, sarà sempre la mattina in cui confusi l’indigestione di un finocchio con la prima contrazione. L’ospedale che mi aspettava per l’ induzione, mentre io ero già dilatata di 6 centimetri. La magnifica Piera, l’ostetrica che sarà sempre nei miei ricordi, che mi controllava. Quel donnone meraviglioso che mi fece la più bella epidurale che una donna possa mai immaginare.

Continue Reading

A me, non mi devi proprio rivolgere la parola

Io sono stata quella bambina che parlava pure con i muri. Alberi, uccellini, animali di tutto il creato, coma San Francesco, mi aggiravo per il mondo, sussurando anche ai cavalli. Tanta era la mia voglia di comunicare, che superavo la mia timidezza e, anche con le gote in fiamme, parlavo con gli sconosciuti, disposta ad accettare le loro caramelle, pur di scambiare un punto di vista, un’opinione.

Continue Reading

Quando una Mamma diventa una Suocera

Da quando sono mamma, ne ho conosciuto di altre mamme. Di qualsiasi età, colore, provenienza e fattezze varie. Con prole da guinnes dei primati – in termini numerici o di qualità del prodotto sfornato- a quelle più prudenti- uno ma buono. Mamme strxxxe (perché non è che divenute donatrici di vita si diventi tutte come la Madonna) e Mamme buone e pazienti (nonostante i figli che fracassino la qualunque, decidono di tenerli a casa). Mamme di tutti i tipi. Ma sapete cosa accomunava tutte? No, non l’amore per i figli, nonostante il beneficio del dubbio, ma il rapporto con la suocera. L’unico rapporto fra mamme che, come il linguaggio dell’amore, è universale: Difficile, quasi sempre.

Continue Reading

La Sindrome del Passeggino Vuoto

La sindrome del passeggino vuoto. Ci passiamo tutte, per cui già sai.

Oggi, ho accompagnato la piccola alla Primavera, con il passeggino. Più che per lei, l’ho portato per metterci sotto delle cose che mi servivano. Arrivate a scuola, come da tradizione, non mi ha neanche salutata ed è entrata subito. Io mi sono ripresa il passeggino e sono andata via.

Continue Reading

Sono una madre e solo le altre madri potranno capirmi

Sono una madre e solo le altre madri potranno capirmi. Io sono quella che assume la posizione a brocca, quando sta incazzata e a teiera, quando si sta per incazzare. Sono la donna-teiera che, se ha un passeggino a portata di mano, con l’altro braccio si appoggia al manubrio: ed è là che si gioca la partita. Non sto per incazzarmi, mi sto caricando: se al mio 3 non vieni, ti dico che me ne sto per andare. Se mi segui ho vinto io, se non mi segui divento una brocca.

Continue Reading

Idee Regalo per la Festa della Mamma: Vi prego, non fateci un Benemerito

Credo di averlo scritto anche io, anni fa, un post dedicato alle idee regalo per la festa della mamma. Che non lo scrivi? Devi. E’ un must have per la blogger che non deve chiedere mai. Ma la verità è tutt’altra: Se cercate su internet idee regalo per festa della mamma, per di più associate a termini come economico, last minute, carta pesta etc, è meglio che non ci fate un benemerito.

Continue Reading

Di urla, grida, parolacce, isterismi contro i figli

Qualche mese fa, alla cassa di un supermercato, ho visto una mamma che prendeva a male parole la figlia. Il motivo credo fosse il fatto che la figlia avesse portato fuori un oggetto non pagato. Mi è sembrato di capire che la bimba l’avesse fatto senza neanche accorgersene. La mamma, evidentemente esasperata, ha urlato, strattonato le due figlie, restituito l’oggetto in cassa, gridato un paio di parolacce.

Continue Reading