Browsing Tag

incinta

Quelle Giornate No

Quanto vorrei fare la figa e raccontarvi che non c’è niente di più facile che stare a casa tutto il giorno con il vostro fagottino. Come vorrei darmi (vi) l’immagine che leggo nei blog di successo, in un sacco di commenti ma in pochissime chiacchiere telefoniche, su what’s app e vis à vis. Continue Reading

Il Gel, l’Ossitocina e la Palla del Pilates

Io sono l’ultima del mio corso a partorire. E questo mi mette una certa ansia. Con i primi giorni di settembre ci sono stati i primi sgravi di pesi, ed io attendo gli ultimi per chiudere il mese, ed il conto con la bilancia. Sono lettrice attenta, anche per questo, delle chat notturne. A parte la solidarità ed il piacere di sapere come e quando le mie amiche hanno partorito, ho anche l’interesse del case study. Un mix tra l’Ispettore Colombo e Derrick, Il Dr Oz e Vogue Bambini, analizzo i casi per capire cosa toccherà a me.

Continue Reading

Welcome Back my Feet.

Oggi li ho rivisti. Spuntavano sotto il lenzuolo. Non metto il lenzuolo per questione di temperatura (mi pare anche inutile dirlo) ma di decoro. Perchè il letto senza lenzuolo non si può vedere, e perchè hai visto mai che il ventilatore ti faccia venire un colpo d’aria. Continue Reading

Mamme terroriste alla riscossa.

Un paio di pomeriggi fa, mi sono ricordata di non aver compiuto l’azione che ogni donna in attesa dovrebbe compiere: passeggiare. Un’attività talmente banale che ce la si dimentica ogni giorno. Fateci caso: una corsa in auto, una in tram, una in metro, e l’unica “passeggiata” che facciamo è quella tra l’ultimo mezzo preso e la porta di casa.  Continue Reading

Ecografia Test di Gravidanza

E mo’?

Quando ho scoperto di essere incinta, l’ho fatto con il metodo classico: tre stick, giusto per essere sicura. Vista la mia età, che come si sa porta, oltre al colpo della strega, anche ad un importante calo della vista, e considerato che oggi non ci sono più i prodotti di qualità di una volta, ho creduto ad un errore: i tre stick erano chiaramente rotti, ed io non ci vedevo neanche un granchè. Continue Reading