Browsing Tag

mamme

La Mamma Lavoratrice e Quella che No

Nell’ aspra ed insensata guerra fra povere mamme , è degna di nota quella su chi un lavoro (in ufficio) ce l’ha, e chi un lavoro ce l’ha solo a casa (casalinga). Non importa a quale delle due categorie tu appartenga, tanto, te lo dico per certo, tu vorresti appartenere all’altra! Continue Reading

Amazon Prime Now: App per le Mamme e i Papà

Dell’attitudine naturale delle mamme per lo shopping on line, ho già parlato a suo tempo, e più trascorrono i mesi, più sono convinta che noi mamme avremmo diritto a dei buoni sconto del 99,9% per ogni acquisto. Siamo noi, mi gioco quel che volete, che facciamo lievitare i fatturati di Amazon & dintorni. Continue Reading

Vacanze da mamme: Ricerca fra Casette Horror

Essendo una tipa poca avvezza a programmare le vacanze (perchè organizzazione e vacanza sono ossimori), mi sono trovata a scoprire, solo ora, com’è dura quando hai un figlio.

Questa sarà la prima estate con figlio a carico. Non ho la minima idea di quello che accadrà. L’unica certezza è che sarà meno vacanza del solito.

Niente spiaggia dalle 12.00 alle 20.00. Continue Reading

Problemi da Mamme Impigiamate

L’altro giorno, alle 18.00 circa, ho preso in mano la mia vita e mi sono detta: “Basta, ora si esce!”. Mi sono tolta il pigiama di ordinanza, mi sono vestita, ho messo la baby nel passeggino e mi sono chiusa la porta dietro le spalle. Continue Reading

Quelle Giornate No

Quanto vorrei fare la figa e raccontarvi che non c’è niente di più facile che stare a casa tutto il giorno con il vostro fagottino. Come vorrei darmi (vi) l’immagine che leggo nei blog di successo, in un sacco di commenti ma in pochissime chiacchiere telefoniche, su what’s app e vis à vis. Continue Reading

Un Tipo da Grandi Speranze

Marzo è la primavera. Sono i raggi del sole. E’ una grande finestra che si affaccia su qualche albero che mette i primi fiori.

Marzo è il mio compleanno. Non mi sono accorta di quando è successo, ma è successo, sono diventata grande ormai. Una donna adulta. Ed è nel giorno del mio compleanno, che penso al punto in cui mi trovo rispetto alle mie aspettative. Continue Reading